IMPERO D’ORIENTE, LEZIONE INFORMALE SUL MONDO BIZANTINO

PER CHI AMA PARLARE DI CULTURA IN MANIERA INFORMALE, MAGARI DEGUSTANDO UNA BIRRA, ECCO LA SERATA PERFETTA:

 

S.Vitale, Giustiniano

VEGLIA SENTINELLE IN PIEDI 23 MAGGIO

 

 

 

 

RIPORTIAMO L’INIZIATIVA DEGLI AMICI DI “SENTINELLE IN PIEDI BERGAMO”.

11058716_825243130903038_7662830551298042532_n

NON E’ PIU’ TEMPO DI STARE A GUARDARE. 100 PIAZZE PER LA FAMIGLIA

Quanti oggi in Italia si sono resi conto che c’è un testo in discussione in parlamento che prevede che le unioni fra persone dello stesso sesso saranno in tutto e per tutto equiparate al matrimonio? Quanti hanno capito che presto nel nostro paese un bambino potrà essere cresciuto da due uomini o due donne, deliberatamente privato quindi del papà, della mamma o di entrambi? Quanti hanno chiaro che il Ddl Cirinnà sulle cosiddette “unioni civili” in realtà non ha nulla di civile e che la civiltà la demolisce annientando la sua cellula primaria, la famiglia? E soprattutto chi di fronte a tutto questo è disposto ad alzarsi in piedi?
Arriva il momento in cui non è più possibile stare a guardare: quando la famiglia viene minacciata, quando il matrimonio è attaccato nella sua essenza, quando i bambini diventano oggetto di diritto, quando l’essere umano è violato nella sua natura di uomo o di donna, occorre opporsi per non assuefarsi a un potere pervasivo. Impressiona che le leggi sopra citate non siano nemmeno oggetto di dibattito, che in Italia lo pseudo matrimonio fra persone dello stesso sesso stia passando senza nemmeno la minima e naturale obiezione. Significa che il potere ha i suoi effetti anche su chi dissente. Quello di stordirci, abituarci a tutto e renderci cinici su ogni possibilità di cambiamento. che distrae le menti delle nuove generazioni e che le confonde, abituandole a pensare che sia tutto normale: il nostro appello è alla coscienza delle singole persone, siano esse uomini politici, rappresentanti delle istituzioni, intellettuali, responsabili di associazioni, guide di movimenti, leader religiosi e soprattutto persone normali, ciascuno di noi, tutti quanti, tu! Quel momento è adesso! Scendi in piazza con le Sentinelle in Piedi!
La famiglia è troppo preziosa per stare a guardare mentre viene distrutta.
Il cuore dell’uomo è troppo grande per cedere alle menzogne del potere.
È ora di scendere in piazza in tutta Italia come già accaduto il 5 ottobre scorso
23 maggio 2015 – 100 piazza per la famiglia
Insieme resistiamo.
In piedi, non ci pieghiamo.
In silenzio, affermiamo che non c’è legge che possa zittire le coscienze vigili.
In piazza, testimoniamo che non c’è menzogna che possa cambiare la realtà.
Se non lo facciamo adesso, con che occhi guarderemo i nostri figli, con che cuore penseremo a domani? Con che coraggio continueremo a parlare di verità?
Se ci alzeremo in piedi saremo certamente presi in giro, ridicolizzati, scherniti, ma vivremo liberi dalla menzogna. La differenza verrà dalla nostra amicizia, dalla forza che avremo di testimoniarci la verità a vicenda, perché siamo certi che la maggioranza ancora ce l’ha a cuore, ma sarebbe così se anche fossimo in minoranza. La differenza la farà la fede che avremo nel cuore dell’uomo che ci porterà a stare in piedi, nelle piazze come nella vita, senza piegarci, spalla a spalla, mano nella mano, certi che questo rende la battaglia vinta già da ora.

WWW.SENTINELLEINPIEDI.IT

SENTINELLE BERGAMO-PAGINA FACEBOOK

 

Siria, echi di Guerra dal Medio Oriente. Conferenza 18 Aprile.

SIRIADEFINITIVO

Siria, echi di Guerra dal Medio Oriente.

Giornali e tv continuano, ogni giorni, a bombardare l’Italia di notizie e informazioni, per altro molto discutibili, sul conflitto in Siria e Medio Oriente.
Sabato 18 Aprile cercheremo di analizzare gli scenari di guerra che interessano l’altra sponda del Mediterraneo con il supporto dell’Avv. Mario Villani e del Dott. Massimo Granata, membri dell’Osservatorio sulle Comunità Cristiane in Medio Oriente.
Un viaggio tra geopolitica e i drammi delle singole comunità locali, tra realtà e mistificazione mediatica che ci aiuterà a comprendere al meglio le dinamiche e i fili che muovono il conflitto in Siria.
La conferenza è aperta a tutti.

Spazio Sociale Domus Orobica

L’EVENTO SU FACEBOOK

OSSERVATORIO COMUNITA’ CRISTIANE IN MEDIO ORIENTE

siria_esercito_fedeli_assad_getty

Veglia sentinelle 21 Marzo

10463001_650460795047940_5768415831547595706_n

Segnaliamo l’iniziativa degli amici delle Sentinelle in Piedi.

Le Sentinelle in Piedi non si stancano di vegliare. Questa resistenza spontanea, cresciuta per contagio, costruita con l’amicizia, basata sull’amore comune per l’uomo e sulla libertà di poter dire che esiste una verità iscritta nel cuore di ciascuno di noi non si ferma.

Testimoniamo quella verità che l’ideologia gender vorrebbe cancellare negando la differenza tra maschio e femmina, facendo diventare famiglia ciò che non lo è e affermando che i bambini non hanno bisogno di una madre e di un padre.

In silenzio torniamo in piazza ad affermare che i bambini non sono oggetti nelle mani degli adulti e che il desiderio legittimo di paternità e maternità non può essere soddisfatto a spese dei più piccoli, che nessuna legge sarà mai tanto forte da creare un surrogato di famiglia e che è profondamente ingiusto insegnare la teoria del gender nelle scuole mascherandola come educazione alla diversità, senza il consenso dei genitori.

Per testimoniare la libertà e la verità sull’uomo anche a Bergamo torniamo in piazza Sabato 21 Marzo alle ore 17.00 sul Sentierone. Ti aspettiamo

Basta un’ora. Basta un libro.

Sentinelle In Piedi – Bergamo –

11027508_801325886628096_4347199279525842308_n

SEGUI L’EVENTO SU FACEBOOK

CINEFORUM OROBICO. SABATO 7 MARZO: FURY!

cineforumfury

Ambientato durante la fine della seconda guerra mondiale, il film narra di un sergente dell’esercito americano, da tutti chiamato Wardaddy, che guida un’unità di cinque soldati in una missione finale dietro le linee nemiche nell’aprile 1945, con la Germania nazista appena collassata. L’unità militare è composta, tra gli altri, da Norman Ellison, un tipografo dell’esercito e il membro del gruppo più govane e con meno esperienza, che vorrebbe diventare un cecchino, soprattutto per le influenze di Grady Travis, uomo di mondo e vizioso originario dell’Arkansas, da sempre dedito alla guida di carri armati.
Fonte: http://www.mymovies.it

20 febbraio 2015. Incontro con il giornalista Pietrangelo Buttafuoco

buttafuoco-page-001

Venerdì 20 febbraio 2015 alle ore 20,45 presso la sede dell’associazione “Torquato Tasso” in via Tasso 7 a Bergamo si terrà un incontro con il giornalista e scrittore Pietrangelo Buttafuoco intervistato da Marco Cimmino.

CHI SIAMO

 

DO

DOMUS OROBICA è uno spazio sociale polifunzionale apartitico che si occupa di promuovere iniziative a carattere culturale, ludico, sportivo e socio-politico.
DOMUS OROBICA nasce a Gennaio 2015 dalla comune volontà da parte di persone “indipendenti” e associazioni culturali (“Alle Radici della Comunità”, “Valtesse Futsal Club”, Coviria” e “Bergamo a km0”) già attive ed operanti sul territorio da anni di dare vita ad uno spazio sociale da utilizzare come sede fisica e come vero e proprio laboratorio d’idee che permettesse di sviluppare progetti ed iniziative secondo determinati principi e obbiettivi comuni:

1) Sostegno agli italiani in gravi difficoltà economiche e sociali.

2) Difesa e diffusione dell’Identità italiana e bergamasca.

3) Difesa e sostegno della Famiglia.

4) Difesa e sostegno della Vita.

5) Lotta contro droga, spaccio e cultura della morte e promozione culturale volta alla sensibilizzazione dei giovani sulla piaga della tossico dipendenza.

6) Diffusione e tutela dei prodotti commerciali e agricoli italiani e bergamaschi.

7) Crescita e Formazione dei militanti, aderenti e interessati secondo i valori di Dio, Patria e Famiglia.

DOMUS OROBICA è uno spazio aperto a tutti, purché non in palese contrasto con i principi cardine su cui si fonda il progetto.
DOMUS OROBICA si impegna, quindi, a dare vita a tutta una serie di iniziative di promozione culturale (conferenze, corsi, ecc…), di raccolta fondi e beni di prima necessità, di di sensibilizzazione (banchetti, flash mob, manifestazioni, ecc) su tematiche politico-sociali e di organizzazione di eventi sportivi o comunque legati al mondo della salute volte a raggiungere le finalità già elencate.
DOMUS OROBICA, nello svolgimento delle sue attività, si impegna instaurare ogni forma di collegamento e collaborazione con enti pubblici e/o privati solo ed esclusivamente se non in contrasto con la natura dello spazio.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: